VARIE

Oggi la dichiarazione universale compie 70 anni

December 12 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Dal 10 dicembre del 1948, quando fu ufficialmente approvata, molto e' stato fatto per diffondere i principi di liberta', uguaglianza, solidarieta' e giustizia che ne costituiscono i pilastri. Ma i diritti fondamentali hanno radici ben piu' profonde e ancora molto c'e' da fare per farli diventare una realta' nel mondo.

Sono sopravvissutti a tutte le guerre che hanno tristemente segnato la storia dell'umanita'. Dal rotolo di Ciro il Grande del 579 a.C. che aboliva la schiavitu', attraverso il diritto naturale dell'antica Roma, fino ai diritti del cittadino della Francia nel 1789, per arrivare il 10 dicembre 1948 nella Dichirazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite.

Segno evidente che i diritti inalienabili sono connaturati al senso di umanita' e di desiderio di una vita pacifica che l'animo di ogni uomo nutre.

Oggi 10 dicembre si celebrano dunque i 70 anni di questo importante documento promulgato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Uniti con l'appello di “far in modo che sia diffuso, mostrato, letto ed esposto principalmente nelle scuole ed altre istituzioni educative, senza distinzioni basate sullo status politico delle nazioni e dei territori.”.

Per questo ragioni la Chiesa di Scientology di Roma e i suoi volontari la mattina di lunedi' 10 dicembre partiranno dal centro storico per distribuire del materiale didattico laico del programma Uniti per i Diritti Umani: in particolare, un dvd con un documentario di 10 minuti che racconta la “Storia dei Diritti Umani” e un opuscolo “Cosa sono i diritti umani?”, guida illlustrata per i giovani, che rappresenta in modo semplice i 30 diritti universali del documento delle Nazioni Unite, il cui testo integrale e' riportato nelle ultime pagine dell'opuscolo.

Uniti per i Diritti Umani e' una iniziativa laica che prevede tra i suoi materiali anche una guida all'educatore . L'obiettivo e' dar vita a un movimento popolare di difensori dei diritti umani che sta creando effetti praticamente in ogni parte del mondo. Un legislatore ha definito i materiali “lo strumento più efficace che io abbia mai visto per far conoscere i diritti umani”, esprimendo in tal modo anche l’opinione di centinaia di funzionari governativi ed insegnanti. Il programma laico e' sostenuto orgogliosamente dalla Chiesa di Scientology e dagli Scientologist come anche da illustri esponenti delle istituzioni e della societa' civile.

Quella del 10 dicembre e' una delle iniziative che verranno messe in campo, culminando idealmente nel Concerto di Natale, “Diritti per la Pace”, un'inziativa di solidarieta' per il futuro ospitata dalla Chiesa di Scientology di Roma, domenica 16 dicembre dalle ore 17. Un'occasione per scambiare gli auguri di Natale e per un futuro di pace all'insegna dell'applicazione concreta dei diritti umani, seguendo l'appello di pace del filsofo ed umanitario L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology: “I diritti umani devono diventare una realta', non un sogno idealistico”.


Licenza di distribuzione:
Sandro Matini
incaricato attività sociali - riforme sociali
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere