ECONOMIA e FINANZA

Puglia – Programma strategico regionale per l’internazionalizzazione 2019-2020

May 23 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La Regione Puglia ha pubblicato il nuovo "Programma strategico regionale per l'internazionalizzazione 2019-2020". La misura traccia una strategia di intervento per promuovere e rafforzare la posizione delle imprese pugliesi nel mercato internazionale.

Con il Programma strategico regionale per l’internazionalizzazione 2019-2020, la Regione Puglia mira a due “obiettivi strategici”:
- promuovere e sostenere le imprese e i distretti pugliesi che investiranno in servizi ed interventi relativi all’internazionalizzazione;
- sviluppare e attrarre investimenti nella regione Puglia, in particolare nei settori delle specializzazioni intelligenti sfruttando le opportunità offerte dall’economia digitale.

Priorità Settoriali

Sono 21 i settori focus inquadrati all’interno di specifiche priorità regionali:
- Meccatronica, aerospazio, automotive e logistica avanzata si inseriscono all’interno della manifattura sostenibile;
- Tecnologie ambientali, energia rinnovabile, edilizia sostenibile, nautica da diporto, turismo portuale, farmaceutica, dispositivi medicali, biotecnologie rosse e biotecnologie verdi fanno riferimento alla priorità regionale della salute dell’uomo e dell’ambiente;
- Servizi Ict, industria culturale e industria dell’intrattenimento si collocano nell’ambito delle comunità digitali creative e inclusive;
- Arredamento, complementi d’arredo, abbigliamento, calzaturiero e gioielleria si inseriscono nella priorità regionale del rilancio dei settori tradizionali del “Made in Italy”.

Paesi Target del “Programma strategico per l’internazionalizzazione”

Sono 21 i paesi target, suddivisi in mercati “consolidati”, “ad alto potenziale” e di “prossimità”
- Per la Puglia sono mercati consolidati: Paesi dell’Unione Europea quali Francia, Germania, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Polonia e Svizzera; del Nord America come Stati Uniti e Canada e dell’estremo Oriente come il Giappone.
- I mercati ad alto potenziale sono rappresentati dai Paesi che aprono nuove prospettive e rilevanti opportunità: si tratta di Emirati Arabi Uniti, Israele, Turchia, Russia, Cina, Corea del Sud, India e Singapore, Sudafrica, Kenya e Corno d’Africa.
- Infine i mercati di prossimità, ovvero quelli strategici per la vicinanza: come Albania, Macedonia e Montenegro.

Tipologie di interventi ammessi al Programma

Sono previste 5 linee di intervento:
- Interventi istituzionali per promuovere e valorizzare l’immagine della Regione;
- Interventi di carattere settoriale per promuovere e valorizzare l’offerta regionale nei principali settori focus con partecipazioni a fiere e ad eventi settoriali di rilevanza internazionale;
- Interventi di sostegno ai progetti di promozione internazionale delle Pmi pugliesi:
1) Voucher Fiere: contributi a parziale copertura delle spese di partecipazione agli eventi fieristici internazionali di particolare rilievo per il settore di riferimento;
2) Fondo Internazionalizzazione, tramite l’intevento di istituti bancari accreditati.
- Interventi di marketing localizzativo ai fini dell’attrazione degli investimenti in Puglia;
- Interventi di assistenza tecnica.

Il progetto sarà finanziato dalle risorse del Programma Operativo Regionale (POR) Puglia 2014/2020, relativo all’Azione 3.5 “Attrazione degli investimenti e interventi di sostegno all’internazionalizzazione delle imprese pugliesi”.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Cesira Guida
Marketing & Comunicazione - Gruppo Del Barba Consulting
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere