EDITORIA

Sibilla, il segreto di pietra - Lo scrittore Michele Sanvico racconta la leggenda più affascinante dei Monti Sibillini

June 6 2016
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Tre serate per ascoltare e rivivere una storia antica e misteriosa: quella della Sibilla Appenninica, un mito che per secoli ha attirato viaggiatori, esploratori e avventurieri tra le montagne incantate dei Sibillini.

Un racconto ricco di magia, narrato da un esperto conoscitore della leggenda. Tre coinvolgenti serate dedicate al mito della Sibilla, proposte nei luoghi stessi dove la tradizione è ancora viva. Sarà lo scrittore Michele Sanvico, autore del romanzo "L'Undicesima Sibilla", ad affascinare nuovamente il pubblico con l'illustrazione della storia della Grotta della Sibilla, l'antro oscuro che si apre sulla cima del Monte Sibilla.

Per centinaia di anni, la grotta, conosciuta in tutta Europa e rappresentata anche nelle carte geografiche più antiche, è stata oggetto di interesse e desiderio. Da Guerrin Meschino a Antoine de La Sale, da Ludovico Ariosto a Benvenuto Cellini, fino a Wagner e al Tannhäuser, moltissimi sono i personaggi reali e mitici che hanno avuto a che fare con la leggenda sinistra e sensuale della Sibilla, la profetessa il cui regno fatato si nascondeva all'interno della montagna. Meravigliosi palazzi, indicibili ricchezze e l'eterna giovinezza si celavano oltre l'ingresso di quella grotta, tanto da suscitare, in tempi più recenti, persino l'interesse di importanti esponenti del partito fascista.

"Saranno tre serate irresistibili e ammalianti", ha dichiarato lo scrittore Michele Sanvico, "nel corso delle quali il pubblico non potrà che rimanere avvinto dalla bellezza delle immagini e dal ritmo incalzante della narrazione, che ripercorrerà secoli di emozionanti ricerche e scoperte incredibili, sino ad arrivare ai nostri giorni. Un viaggio che stupirà ed entusiasmerà non solo chi non ha mai avuto occasione di recarsi presso i meravigliosi Monti Sibillini, ma anche coloro che quei territori già conoscono".

Le serate si terranno presso tre suggestive strutture ricettive del territorio: il giorno 13 agosto presso l'agriturismo "La Cittadella dei Sibillini" a Montemonaco (AP), il 17 agosto al Rifugio Altino di Montemonaco e infine il 20 agosto presso l'Agriturismo S. Lucia dei Sibillini di Montefortino (FM). Occasioni uniche per emozionarsi ancora di fronte ad un racconto che non tutti conoscono e che è parte integrante della tradizione italiana ed europea.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere