AZIENDALI

Smartphone, Computer e Luce Blu: i tuoi occhi sono pronti al rientro in ufficio?

September 14 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Dopo un’esposizione prolungata alla luce blu dei dispositivi digitali può capitare di sentire gli occhi stanchi e stressati. Ecco qualche suggerimento by ZEISS per ridurre i sintomi dell’affaticamento visivo.

Pronti, via, si riparte! Con Settembre si apre un nuovo anno di fatiche in cui saremo chiamati a districarci fra mille impegni, nuove sfide da cogliere e obiettivi lavorativi da raggiungere. Al rientro delle vacanze, però, oltre alle insidie dell’ormai nota Post Vacation Syndrome, come la definiscono i ricercatori, che colpisce in media una persona su dieci e che comporta disturbi come irritabilità, mal di testa, cali dell’attenzione e addirittura problemi digestivi, ci sono quelle legate agli effetti negativi della luce blu.

Trascorrere molte ore lavorando al computer espone i nostri occhi a un grosso quantitativo di luce blu artificiale che potrebbe causare disturbi del sonno e, a lungo andare, persino infiammazioni della congiuntiva e della cornea, oltre che danni al cristallino e alla retina, come cataratte e degenerazioni maculari.

ZEISS Vision Care, da sempre attenta al benessere visivo e alle esigenze delle persone, suggerisce alcuni accorgimenti da adottare quotidianamente per ridurre le problematiche legate all’esposizione dei nostri occhi a questo tipo di luce.

Una buona notte di sonno, l’utilizzo di impacchi refrigeranti e la ginnastica oculare sono sicuramente degli ottimi alleati preventivi per affrontare il rientro in ufficio senza stress.

Anche le piccole pause visive dal pc in ufficio possono rivelarsi un ottimo sistema per preservare la salute degli occhi e farli riposare. Basta tenere a mente la regola del “20-20-20”, ossia osservare per 20 secondi un oggetto a distanza di 20 metri ogni 20 minuti.

Altresì uno stile di vita sano, le giuste attenzioni e trascorrere regolarmente tempo all’aria aperta sono indispensabili per contribuire anche alla salute degli occhi.

Infine un consiglio per la pausa pranzo a lavoro: ricorda che mantenere un’alimentazione equilibrata e bilanciata, con il giusto apporto di calcio, vitamine e minerali, evita l’insorgere e il progredire di problematiche oculari.

“Quando si passa tanto tempo davanti al computer, è importante stare attenti ad eventuali fastidi, come la secchezza oculare, che può essere contrastata idratando gli occhi adeguatamente con acido ialuronico per aiutare a ridurre il tipico disturbo che si manifesta e che è simile alla sensazione di avere un corpo estraneo, ma che a volte arriva fino a far avvertire bruciore e lacrimazione” - afferma il Dott. Franco Spedale, Direttore dell’Unità Operativa a funzione Dipartimentale dell’Oculistica dell’Ospedale di Chiari ASST Franciacorta. “Inoltre, poiché durante la notte si possono verificare delle leggere alterazioni infiammatorie, è raccomandato effettuare un’accurata pulizia palpebrale al mattino e iniziare la giornata con occhi ben puliti e idratati. Infine, per affrontare una lunga giornata davanti allo schermo, bisogna ricordare che un buon occhiale in grado di filtrare la luce blu può garantire la riduzione dei disturbi visivi, rilassando la visione al computer”.

Per tutti contrastare efficacemente l’affaticamento visivo dovuto all’esposizione alla luce blu artificiale, ZEISS Vision Care ha lanciato sul mercato italiano ZEISS BlueGuard, una nuova generazione di lenti oftalmiche in grado di bloccare la luce blu potenzialmente dannosa e assicurare una protezione UV completa.

A differenza dei normali trattamenti esterni attualmente disponibili, che riflettono parte della luce blu, le nuovissime lenti ZEISS BlueGuard integrano questa proprietà direttamente all’interno del materiale utilizzato per realizzarle.

Una migliore visione significa una migliore qualità di vita. Quindi è importante effettuare un controllo dell’efficienza visiva professionale ed accurato presso un Ottico o un Medico oculista, così da individuare le eventuali problematiche e le lenti per occhiali più indicate per risolverle. Il periodo migliore per sottoporsi ad un tale checkup è al rientro dalle vacanze quando i nostri occhi sono riposati e non si è ancora ripresa a pieno regime la frenetica routine lavorativa.

Zeiss permette, collegandosi al sito, di effettuare il proprio “checkup visivo online” per verificare in pochi semplici passi se è tempo di effettuare un controllo degli occhi e della vista, grazie a tre test specifici: il test dell’acuità visiva, test della visione dei contrasti e test della visione dei colori.

ZEISS è un'azienda tecnologica leader a livello mondiale, che opera nei settori dell'ottica e dell'optoelettronica. Nel precedente anno fiscale il Gruppo ZEISS ha generato ricavi per oltre 6,3 miliardi di Euro nei suoi quattro segmenti: Semiconductor Manufacturing Technology, Industrial Quality & Research, Medical Technology e Consumer Markets (dati aggiornati al 30 settembre 2020).
Per i suoi clienti, ZEISS sviluppa, produce e distribuisce soluzioni innovative per la metrologia industriale e la garanzia di qualità, per i microscopi usati nelle scienze biologiche e nella ricerca sui materiali e per le tecnologie medicali dedicate alla diagnosi e al trattamento delle malattie nelle specializzazioni di oftalmologia e microchirurgia. Il nome ZEISS è conosciuto nel mondo anche come sinonimo di litografia ottica, strumento usato dall'industria dei chip per la produzione di componenti semiconduttori. La domanda di prodotti a marchio ZEISS quali lenti per occhiali da vista, lenti per foto e videocamere e binoculari è in crescita.
Grazie a un portfolio in linea con le future aree di crescita quali digitalizzazione, sanità e Smart Production e a un marchio forte, con le sue soluzioni ZEISS sta plasmando il futuro e promuovendo la costante evoluzione del mondo dell'ottica e dei campi correlati. ZEISS investe il 13% del suo fatturato in Ricerca e Sviluppo. Queste spese ingenti rappresentano una lunga tradizione presso ZEISS e sono allo stesso tempo un investimento per il futuro.
Con oltre 32.000 collaboratrici e collaboratori, ZEISS opera a livello mondiale in quasi 50 paesi con circa 30 stabilimenti produttivi, 60 sedi di distribuzione e assistenza e 27 centri di ricerca e sviluppo. La sede centrale dell'azienda, fondata a Jena nel 1846, si trova a Oberkochen in Germania. La Carl Zeiss Foundation, una delle più grandi fondazioni tedesche dedicate alla promozione della scienza, è il proprietario unico della holding Carl Zeiss SpA.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito: www.zeiss.it

ZEISS Vision Care è uno dei leader mondiali nella produzione di lenti per occhiali da vista e strumenti oftalmici. All'interno del segmento Consumer Markets questa area sviluppa e produce strumenti e soluzioni per l'intera catena di valore dell'ottica oftalmica, che vengono commercializzati in tutto il mondo con il marchio ZEISS.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito: www.zeiss.it/vision




Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere