SPORT

Una camminata per riscoprire la Sentina

July 27 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Organizzata dall’Unione Sportiva Acli e dall’Associazione “Il Marcuzzo”, si è conclusa presso la suggestiva Torre del Porto

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolta, giovedì 23 luglio, la “Camminata al tramonto lungo i sentieri della Sentina, con visita alla Torre del Porto”, iniziativa gratuita ed organizzata dall’Unione Sportiva Acli e dall’Associazione “Il Marcuzzo”, in collaborazione con Coop Alleanza 3.0 ed il Centro Commerciale “PortoGrande”.

I cento partecipanti, tra i quali una nutrita rappresentanza di turisti, si sono radunati davanti al campo sportivo “Ciarrocchi” di Porto d’Ascoli per la registrazione ed alle 19,00 si sono avviati lungo il percorso.

Tra loro, il Vicepresidente del Consiglio di Zona Coop Alleanza e rappresentante dell’Associazione “Il Marcuzzo” Luciano Sgolastra, Giulio Lucidi, Presidente Regionale U.S.Acli e consigliere di zona di Coop Alleanza 3.0, Piero Celani, Vicepresidente del Consiglio regionale della Regione Marche, Emanuela Carboni, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di San Benedetto del Tronto, Pietro Colonnella Presidente Smart Piceno, Edward Rino Alfonsi ,Consigliere di zona Coop Alleanza 3.0 e Lucilla Malacchi vice presidente dell’Associazione Il Marcuzzo: presente anche una delegazione del Club Giovani FAI di San Benedetto del Tronto che ha raccolto cento firme per il censimento della Torre sul Porto legato all’iniziativa “I luoghi del cuore”.

“Naturalmente – ricorda il Presidente Regionale ACLI Giulio Lucidi – a tutti i partecipanti sono state applicate le linee guida ed i protocolli sanitari di contenimento Covid-19 della U.S. Acli Nazionale che hanno previsto, tra le altre cose, anche il distanziamento di due metri durante il tragitto e di un metro nei momenti in cui il gruppo si è fermato”.

Il gruppo ha visitato, lungo il cammino, la Riserva Naturale della Sentina che è costituita da ambienti unici come cordoni sabbiosi, zone umide retrodunali, e praterie salmastre ed è importante anche per l'avifauna migratoria, che trova nella Riserva l'unica possibilità di sosta costiera tra le aree umide del delta del Po e del Gargano: a fine manifestazione, i partecipanti hanno visitato anche il “giardino di Creuza de Ma”.
“Siamo felici – ha dichiarato Elisa Marino, Presidente dell’Associazione “Il Marcuzzo”- che l’ambiente della Sentina abbia attirato, oggi, così tante persone pur se ci troviamo in una situazione particolare, legata al Covid-19. È un modo per riscoprire le tradizioni ed il territorio, la promozione di un luogo senza pari come questa Riserva che vorremmo restasse patrimonio intatto per le future generazioni”.
La camminata si è conclusa alla Torre sul Porto, una torretta antisbarco costruita nella prima metà del XVI° secolo che, nel 1673, fu completata con una struttura rettangolare vicina alla torre cinquecentesca, per ospitare una guardia armata permanente ed un presidio sanitario, nel periodo della peste.
“Si tratta di un monumento storico di grande importanza – conclude il segretario dell’Associazione “Il Marcuzzo”, Luciano Sgolastra – che è minacciato da una grave erosione costiera: la camminata è servita anche a sensibilizzare le persone sul pericolo che questo edificio venga perduto per sempre”.
A tal proposito, la Torre sul Porto di Porto d’Ascoli sta partecipando alla campagna nazionale del FAI “I luoghi del cuore”: dopo ogni censimento, FAI e Intesa Sanpaolo mettono a disposizione dei luoghi più virtuosi una serie di contributi economici. Una parte viene destinata ai vincitori, la cifra restante viene assegnata attraverso il Bando per la selezione degli interventi, a cui possono partecipare tutti i luoghi che nel censimento precedente hanno raggiunto almeno 2.000 voti.
Per votare la “Torre del Porto”, bisogna andare sul sito fondoambiente.it alla sezione “I luoghi del cuore” e selezionare con un click l’edificio militare di Porto d’Ascoli.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Sandro Tortella
Capo Ufficio Stampa - Cooperativemarche.it
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere