SALUTE e MEDICINA

Ayurveda in India: come stare meglio con la terapia indiana

September 6 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

India, il luogo per definire il benessere psicofisico con un trattamento ayurvedico

“L’India è un continente nel quale sono degni di interesse soprattutto gli aspetti umani.”
Alberto Moravia

L’India è la terra delle emozioni, del misticismo e della scoperta di sé. Il subcontinente indiano è non solo patria di cultura e storia millenaria, ma è soprattutto la culla della tradizione e della filosofia dello yoga e della medicina naturale. La magica India è il luogo adatto per chi vuole dedicarsi alla cura del benessere della mente e dello spirito, cercando un equilibrio interiore. Ritrovare sé stessi durante un viaggio alla scoperta di una terra incantevole quale l’India è la scelta di molti viaggiatori, che scelgono di vivere un’esperienza olistica e indimenticabile. Con un viaggio in Kerala, nel meridione del subcontinente indiano, si vive l’emozionante esperienza di avere un trattamento della medicina tradizionale, utilizzata in India fin dall'antichità.

L’ayurveda in India: dalla mitologia alle cure mediche

Ricevere un trattamento o un massaggio ayurvedico consente di immergersi nel mondo della medicina millenaria che, dal V secolo d.C., si è diffusa in tutto il mondo. Derivante dall’antica lingua sanscrita la parola ayurveda, la cui radice “ayur” indica longevità, rappresenta un sistema medico molto vasto e complesso: un insieme di pratiche e azioni di prevenzione e di cura per determinare il benessere del corpo nella sua longevità. L’ayuderva è intriso degli aspetti della mitologia indiana, riconoscendone l’origine in Brahmā, la divinità mitologica dell’hinduismo creatrice dell’universo materiale. Secondo l’ayuderva, fedele alle tesi della religione hinduista, è necessario creare un rapporto di equilibrio e squilibrio tra i tre diversi dosha (energie vitali) presenti nel corpo. La terapia ayurvedica, attraverso azioni differenti, provvede a riequilibrare e rafforzare i dosha, con il fine di stabilizzare la salute del corpo umano. L’utilizzo di olii medicanti, l’aromaterapia, l’esercizio fisico appropriato, come lo yoga, e le tecniche di rilassamento e respirazione profonda sono i mezzi che conducono all’ottenimento e raggiungimento dell’equilibrio psicofisico. L'Ayurveda dal 2015 è presente nel sistema sanitario nazionale indiano, con diversi ospedali ayurvedici presenti in tutto il paese. È opportuno sottolineare, però, che la terapia dell’ayurveda non è certificata per il trattamento di qualsiasi malattia.

In Kerala con DGV Travel alla scoperta dell’ayurveda

Il tour operator DGV Travel opera in Italia dal 2006 e vanta la competenza di una agenzia di viaggi che organizza itinerari su misura per ogni viaggiatore, personalizzando la scoperta di un paese secondo le esigenze del cliente. DGV Travel, consapevole della difficoltà di vivere una vita frenetica e dello stress che comporta, propone un viaggio in India speciale per conciliare il benessere psicofisico del corpo: un trattamento all inclusive presso lo Somatheeram Ayurveda Resort di Kerala, con sessioni di yoga di 90 minuti, per immergersi nella natura del sud dell’India, in piena tranquillità e liberi da ogni preoccupazione.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere