SALUTE e MEDICINA

BAT: un piano in 5 punti per la riduzione del danno da tabacco

September 25 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’obiettivo di British American Tobacco (BAT) “A Better Tomorrow” poggia su 3 pilastri: Innovazione, Trasformazione e Sostenibilità Lo scopo è di raggiungere 50 milioni di consumatori di prodotti senza combustione (New Categories) entro il 2030 Il Chief Marketing Officer del Gruppo BAT, Kingsley Wheaton, chiede un approccio inclusivo, collaborativo e partecipativo per lo sviluppo di politiche di riduzione del danno da tabacco

Il Chief Marketing Officer di British American Tobacco (BAT), Kingsley Wheaton, parlando al primo Global Tobacco and Nicotine Forum virtuale, ha auspicato un cambiamento radicale nella realizzazione e lo sviluppo delle politiche globali sul tabacco e la nicotina. In particolare Wheaton ha indicato la necessità di un approccio inclusivo e partecipativo, sul modello di quello adottato dalle Nazioni Unite, che coinvolga tutti gli stakeholder e punti alla riduzione del danno da tabacco.

Wheaton ha poi evidenziato i progressi che BAT, una delle più grandi aziende operante nei settori del tabacco e della nicotina realmente globale, sta portando avanti per trasformare il suo business e perseguire l’obiettivo di costruire un futuro migliore – da qui il claim dell’azienda “A Better Tomorrow” – con l’ambizione di ridurre l’impatto sulla salute derivante dalle sue attività. Un percorso verso il cambiamento la cui accelerazione è fondata su innovazione, trasformazione e sostenibilità.

Wheaton ha inoltre sottolineato il ruolo positivo della scienza e dell’expertise dell’industria e definito un piano in cinque punti per accelerare il progresso verso politiche più efficaci nell’ambito della riduzione del danno da tabacco:

1. Un approccio scientifico basato sull'evidenza, che consenta allo sviuppo della scienza di offrire una maggiore scelta, qualità e fiducia a vantaggio dei consumatori adulti.

2. Una regolamentazione proporzionata, in cui a guidare le politiche regolatorie sia il rapporto rispetto al rischio relativo, cioè i rischi per la salute basati su studi scientifici chiaramente differenziati per categorie e prodotti in commercio.

3. Libertà di innovazione, per assicurare che i prodotti possano evolvere e migliorare continuamente per soddisfare le mutevoli preferenze dei consumatori adulti.

4. Coinvolgimento, dialogo e comunicazione, per garantire che le autorità regolatorie e i consumatori adulti possano scegliere e prendere decisioni in modo consapevole e informato.

5. Libertà di marketing responsabile, che faciliti e acceleri il passaggio dei consumatori adulti da prodotti soggetti a combustione a quelli non soggetti a combustione.

Kingsley Wheaton, Chief Marketing Officer di BAT, ha commentato:

"In BAT, l'innovazione guidata dai consumatori e la scienza applicata ai nuovi prodotti sono due principi fondamentali per raggiungere il nostro obiettivo di un futuro migliore, "A Better Tomorrow". Intendiamo ridurre l'impatto sulla salute del nostro business offrendo una maggiore e ampia scelta di prodotti meno rischiosi ai consumatori.

Crediamo che un approccio multi-categoria che includa le sigarette elettroniche, i prodotti a tabacco riscaldato e i moderni prodotti di nicotina per uso orale sia il modo più efficace per soddisfare le diverse preferenze dei consumatori adulti di tutto il mondo.

Siamo orgogliosi dei progressi raggiunti finora. Abbiamo già quasi 12 milioni di consumatori che utilizzano quotidianamente i nostri prodotti senza combustione su scala globale e siamo impegnati a raggiungere il nostro obiettivo dichiarato di 50 milioni di consumatori di prodotti senza combustione a potenziale rischio ridotto entro il 2030.

Tuttavia, la spinta per accelerare il passaggio dei fumatori ad alternative meno rischiose non può venire solo dal nostro settore. Abbiamo bisogno di un luogo di confronto per discutere della riduzione del danno e di altri importanti temi in maniera diretta e aperta con tutte le parti interessate, compresi gli enti regolatori, i professionisti e le istituzioni della salute pubblica. Solo attraverso la collaborazione possiamo sviluppare soluzioni normative efficaci che consentano una reale scelta per i consumatori, pur continuando a rispettare gli obiettivi di salute pubblica legati al tabacco".

---
British American Tobacco Italia
British American Tobacco Italia S.p.A (BAT Italia) nasce ufficialmente il 1° gennaio 2002 e assume la sua attuale configurazione nel giugno del 2004 a seguito dalla fusione con l’Ente Tabacchi Italiani S.p.A, per l’acquisizione del quale il gruppo British American Tobacco (BAT) si è aggiudicato la gara per la privatizzazione il 16 luglio 2003. Tale privatizzazione, del valore di 2,3 miliardi di euro, ha rappresentato uno dei più grandi investimenti mai effettuati in Italia da una società internazionale. BAT Italia, grazie alla forte connotazione di azienda dai fondamenti italiani ma dal respiro internazionale e grazie ad un piano d’investimenti da 1 miliardo di euro in 5 anni, avviato nel 2015, ha assunto un ruolo di grande valore strategico per il sistema economico nazionale. In Italia è presente con diversi marchi internazionali di prodotti del tabacco tradizionali (tra cui Rothmans, Lucky Strike, Vogue, Dunhill, Kent) e nazionali (tra cui MS), e con la linea di prodotti da vaping Vype, che include ePen ed eTank Pro. Nella città di Torino, ad aprile 2018, British American Tobacco Italia ha inoltre lanciato il suo nuovo e più innovativo prodotto a tabacco riscaldato (THP - Tobacco Heating Product) di ultima generazione, glo, oggi distribuito in tutto il Paese. Nel 2019 l’azienda ha lanciato anche ‘glo series 2 Mini’, dal design ancora più compatto e maneggevole, insieme a ‘glo nano’, il dispositivo più sottile e leggero della linea glo, e a glo pro. Nel 2020 BAT Italia ha lanciato anche glo Hyper, il dispositivo di ultima generazione nella categoria dei prodotti a potenziale rischio ridotto, che, grazie all’esclusiva Induction Heating Technology™, scalda rapidamente il tabacco fino ad una temperatura di 260°, senza bruciarlo. BAT ha tra i suoi obiettivi strategici l’impegno di ridurre l’impatto sulla salute della propria attività, offrendo ai propri consumatori, fumatori adulti, un futuro migliore con l’offerta di un ampio portafoglio di prodotti soddisfacenti e meno rischiosi. BAT Italia concorre in modo significativo alla crescita dell’economia italiana, contribuendo con circa 3 miliardi di euro l’anno alle entrate erariali dello Stato. Nel 2020 BAT Italia ha ottenuto, per il nono anno consecutivo, la certificazione “Top Employer Italia”. BAT ha ottenuto inoltre la certificazione Top Employer Europe 2020, riconosciuta solo alle multinazionali certificate in almeno 5 Paesi europei, insieme a quella Top Employer Global. Oggi BAT Italia è alla guida del cluster SEA – South Europe Area che include oltre al nostro Paese anche Cipro, Grecia, Israele, Malta, Portogallo, Spagna, Isole Canarie, Andorra e Gibilterra, Croazia, Serbia, Bosnia ed Erzegovina, Slovenia, Macedonia del Nord, Kosovo e Albania.
Per approfondimenti: www.discoverglo.it, www.govype.com/it, www.bat-science.com, www.bat.com.

BAT Italia è parte del Gruppo British American Tobacco (BAT), fondato nel 1902, con sede a Londra.
BAT è oggi un’azienda leader mondiale nei beni di largo consumo con un portafoglio prodotti multi-category.
Il Gruppo BAT rappresenta un’autentica realtà globale: impiega più di 53.000 persone, opera in oltre 180 mercati e ha stabilimenti in più di 40 paesi in tutto il mondo. L'attività globale del Gruppo è suddivisa in quattro Region, copre oltre 150 milioni di consumatori su scala mondiale e opera con circa 11 milioni di punti vendita al dettaglio, con una presenza equilibrata sia nei mercati emergenti ad alta crescita che nei mercati sviluppati. Il portafoglio prodotti di BAT comprende sia prodotti del tabacco soggetti a combustione, come le sigarette tradizionali, sia una vasta gamma di prodotti non soggetti a combustione, i cd PRRPS, Potentially Reduced Risk Products, ossia prodotti a potenziale rischio ridotto. Questi includono le cd New Categories di BAT, distinti in prodotti a tabacco riscaldato, prodotti da vaping e prodotti per uso orale moderni, denominati Modern Oral, che comprendono sia i sacchetti di nicotina senza tabacco a base di nicotina, nonché prodotti orali più tradizionali come lo snus e il tabacco da fiuto. La società è quotata alla Borsa di Londra. Nel 2019, il Gruppo ha generato entrate per 25,8 miliardi di sterline e profits from operations per oltre 9 miliardi di sterline. Per ulteriori informazioni sull'attività globale di BAT, visita il sito bat.com.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere