SALUTE e MEDICINA

Candida e semi di pompelmo

June 6 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

La candida vaginale è un’affezione molto frequente nel mondo occidentale ed è oramai certa la relazione tra essa e la candidosi intestinale e sistemica. Ricordiamo infatti che la “vera residenza” della Candida è la mucosa dell’intestino tenue, mentre la localizzazione vaginale può essere considerata una “residenza momentanea”.

La Candida vaginale è un'affezione molto frequente nel mondo occidentale ed è oramai certa la relazione tra essa e la candidosi intestinale e sistemica: la vera residenza della Candida è, infatti, la mucosa dell'intestino tenue, mentre la localizzazione vaginale può essere considerata una "residenza momentanea".

La Candida albicans è un organismo unicellulare appartenente alla famiglia dei funghi. In condizioni normali, con un sistema immunitario ben equilibrato, convive tranquillamente con l'individuo, abitando le mucose degli organi preposti alla digestione, l'intestino tenue in particolare, senza causare alcun disturbo. In determinate condizioni, la Candida invade lo spazio esclusivo della flora batterica intestinale fisiologica, ostacolandone la proliferazione e la possibilità di adempiere al suo ruolo di protezione e di smaltimento di residui e tossine. La Candida può essere perciò la responsabile di numerosi disturbi gastrointestinali (alitosi, meteorismo, stipsi, diarrea, colite).

In generale il passaggio dalla forma innocua a quella invasiva si verifica quando l'organismo è indebolito e perde la sua capacità di controllo sulla Candida. I fattori che portano all'indebolimento delle difese dell'organismo sono molteplici; i più comuni sono l'alimentazione ricca di cibi raffinati e povera di nutrienti, igiene non appropriata o troppo aggressiva, gli inquinanti ambientali ed alimentari, lo stress, l'assunzione/abuso di medicinali (in particolare antibiotici, cortisonici, lassativi, pillola anticoncezionale). Per quanto riguarda l'alimentazione va sottolineato che la Candida si nutre di zuccheri, perciò un'alimentazione ricca di carboidrati (specie se raffinati) ne favorisce lo sviluppo. Altri fattori predisponenti sono patologie come il diabete e le condizioni immunodepressive.

In seguito all'invasione intestinale della Candida, la mucosa degli organi genitali diviene facilmente terreno di proliferazione: questo patogeno è capace infatti di intaccare l'equilibrio delle mucose delle zone intime, innescando la fastidiosa problematica della Candida vaginale, caratterizzata da bruciore, prurito, fastidio o dolore e perdite maleodoranti (Candida vaginale episodio acuto). Se i fattori predisponenti non mutano, è facile andare incontro a ricadute (Candida vaginale recidivante).

L'uomo non è immune da candidosi genitale, sia a causa dell'origine intestinale della patologia, sia perché la candida si trasmette attraverso il contatto sessuale. È perciò indispensabile curare anche il partner della donna portatrice di questo tipo di vaginite, pena la possibile reinfestazione di entrambi ad ogni rapporto.
La Candida vaginale può essere particolarmente tenace e difficile da debellare. L'approccio naturale mira a tenere sotto controllo la crescita della Candida albicans senza causare ulteriori danni all'organismo e a livello delle mucose invase, ma aiutandolo invece a riacquistare il suo naturale equilibrio. Le principali forme di difesa e di equilibrio sono ancora quindi il corretto funzionamento del sistema immunitario e l'eubiosi intestinale e locale.

Da qui la necessità di un approccio che integri le proprietà antimicotiche e immunomodulanti di estratti vegetali specifici come il GSE e altri principi funzionali vegetali specifici che ne coadiuvano l'efficacia e la rapidità d'azione nel contrastare direttamente la Candida a livello intestinale e vaginale, con l'integrazione di fermenti lattici specifici come il Lactobacillus acidophilus, che costituisce la flora batterica vaginale sana, per favorire la ricolonizzazione della flora batterica fisiologica, associati a una corretta alimentazione e a un corretto stile di vita.



Licenza di distribuzione:
Gentilin Maria Cristina
Titolare - ERBORISTERIA ARCOBALENO
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere