SOCIETA

Delle Codeallegre dice no all'abbandono dei cani: ecco i più recenti dati che riguardano questo triste fenomeno e come combatterlo

July 22 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’allevamento di Campobasso, specializzato nella razza del Lagotto Romagnolo, ospita anche alcuni trovatelli.

Fossalto (CB), Luglio 2019 – Paola e Nando Tessitore, titolari dell’allevamento Delle Codeallegre, specializzato nella selezione della razza del Lagotto Romagnolo, hanno a cuore la salute e il benessere dei loro cani e degli animali in generale, inclusi quelli meno fortunati. Per questo sono particolarmente sensibili anche al fenomeno degli abbandoni estivi, ancora oggi purtroppo ampiamente diffuso. “Abbiamo diversi trovatelli nella nostra proprietà; in più sfamiamo a curiamo abitualmente almeno una decina di altri cani randagi che s'aggirano nella contrada dove si trova il nostro allevamento” – commentano i due coniugi.

Nonostante le numerose campagne di sensibilizzazione da parte di enti pubblici, associazioni non profit e privati cittadini, le persone continuano ad abbandonare i propri amici a quattro zampe alla vigilia delle vacanze estive. I dati, in proposito, sono allarmanti: nel solo weekend compreso tra il 30 maggio e il 2 giugno 2019, sono state ben 350 le chiamate per segnalare episodi di abbandono. La regione con il primato peggiore è la Puglia, che ha registrato 110 abbandoni; seguono a ruota Sicilia (54), Campania (44) ed Emilia Romagna (38).

Nell’arco di un anno, la cifra si attesta a 60.000 animali abbandonati in tutta Italia. Un numero che deve far riflettere sulla necessità di un cambiamento culturale e sociale, da nord a sud della Penisola. Il destino dei cani abbandonati è nella maggior parte dei casi molto triste. Lasciare Fido sul ciglio della strada, infatti, significa quasi sempre condannarlo a morte certa, soprattutto se ha sempre vissuto in casa e non sa come comportarsi in presenza delle automobili. I cani vaganti, inoltre, possono costituire un pericolo anche per le persone, causando incidenti, tra cui alcuni mortali. Quelli recuperati vivi, vengono portati in canile, rischiando di trascorrere tutto il resto della loro esistenza dietro le sbarre di un box.

Per cambiare le cose, come sottolineano anche Nando e Paola, occorre una maggiore consapevolezza da parte della popolazione, unita ad agevolazioni per chi sceglie di portare con sé il proprio cane in occasione delle vacanze e a strutture turistiche attrezzate per ospitare i nostri amici a quattro zampe.

Inoltre, è molto importante educare le persone che adottano cani, sia di razza che trovatelli, a sterilizzarli sempre, proprio come succede nei paesi anglosassoni, padri della moderna cinofilia, dove tutti i cani non destinati alla riproduzione (ossia quelli degli allevatori) sono sterilizzati entro il primo anno di vita. Questa è la prima cosa da cui partire per sperare, un giorno, di risolvere definitivamente il problema del randagismo.


Allevamento Lagotto Romagnolo "Delle Codeallegre" di Nando Tessitore - Contrada Campofreddo, 61 - 86020 Fossalto (CB) Italy


Contatti

email: lecodeallegre@libero.it
Whatsapp: 328 2292252



Licenza di distribuzione:
Carmine Fabrizio
Responsabile pubblicazioni - Sicomunicaweb Srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere