GASTRONOMIA

Fra le cialde e le capsule di caffè che differenza c'è?

April 2 2012
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente
CORRELATI:

Ormai, anche da noi c'è il boom del caffè in cialde ed in capsule. Eppure, molti sono contrari o restii nel bere il caffè in cialde ed in capsule perché non sanno bene di che materiale si tratta. In questo articolo, cercherò di spiegare in maniera abbastanza dettagliata la differenza che c'è fra il caffè in cialde ed il caffè in capsule.

Alcuni di voi forse lo ignorano, ma le cialde sono fatte di un materiale che da tantissimo tempo abita nelle credenze delle nostre cucine.
Non mi credete?
Bene: andate in cucina, aprite la vostra credenza e prendete un sacchettino di te o di camomilla.
Cosa hanno a che fare il te e la camomilla con le cialde?
Semplice, sono fatti dello stesso materiale.
Infatti, le cialde sono di carta. Appunto della stessa carta con cui sono fatti i filtri per il te e per la camomilla.
Tutti sanno che i filtri per il te e per la camomilla sono innocui per la salute, anzi molti li usano per fare vari impacchi di bellezza.
Per questo motivo, le cialde non devono farci alcuna paura. Si tratta semplicemente di carta che avvolge il caffè che conosciamo e che beviamo da secoli.
Un discorso un po' diverso va fatto va fatto per il caffè in capsule.
La maggior parte delle capsule di caffè in commercio, sono fatte di pvc.
Il pvc è un tipo di plastica largamente usato per la cottura e la conservazione degli alimenti.
Resiste alle alte temperature e non dovrebbe fare .
Comunque sia, tra i due tipi di materiali, le cialde sono sicuramente più naturali e salutari.



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere