GASTRONOMIA

Per un Halloween mostruosamente buono, ecco la nuova special edition del BonRoll AIA ripieno di zucca!

October 29 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Il BonRoll con la zucca è già disponibile a scaffale nel formato da 680 gr. Ideale per una cena in famiglia, è un piatto semplice da preparare in padella o al forno.

La zucca, simbolo per eccellenza di Halloween, diventa protagonista della nuova special edition di BonRoll, l’arrosto di carni bianche 100% italiane, nato nei reparti di Ricerca e Sviluppo della “Cucina più grande d’Italia". Il nuovo arrivato di casa AIA è la soluzione ideale per chi ama il classico arrosto, ma desidera un tocco di sapore in più per una notte di Halloween da veri intenditori!

Il BonRoll con la zucca è già disponibile a scaffale nel formato da 680 gr al prezzo consigliato di 9,79€. Ideale per una cena in famiglia, è un piatto semplice da preparare in padella o al forno.

Con le sue special edition, il BonRoll punta l’attenzione alla qualità e alla stagionalità degli ingredienti, offrendo con il ripieno di zucca l’ingrediente principe dell’autunno e icona della festa di Halloween. La nuova referenza andrà ad aggiungersi alla famiglia BonRoll di cui fanno parte il classico, le varianti allo speck, agli spinaci, cime di rapa e pancetta, radicchio e scamorza.

Creatività tutta italiana, spinta all’innovazione e capacità di osservare nuove tecnologie portano i reparti di Ricerca e Sviluppo della “Cucina più grande d’Italia” all’ideazione di BonRoll. È infatti nel 1996 che, osservando un impianto produttivo di biscotti, l’arrosto di carni bianche entra in casa AIA, diventando uno dei piatti più amati nelle cucine italiane.

Per maggiori informazioni: www.aiafood.it
Per scoprire come cucinare il BonRoll e tutti i suoi abbinamenti vai al sito https://www.aiafood.com/it/la-piu-grande-cucina-italia/bonroll-tutti-i-modi-cucinarlo




Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere