SALUTE e MEDICINA

Tre giorni tra le più sofisticate tecnologie acustiche

September 11 2018
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

L’azienda Starkey, leader nel settore, ha presentato a Las Vegas i prodotti più innovativi per sentire meglio e vivere meglio. L'esposizione è avvenuta al Hearing Innovation Expo 2018

Grande successo per l’edizione 2018 di Hearing Innovation Expo, appuntamento biennale di portata internazionale organizzato da Starkey Hearing Technologies – azienda leader nella produzione e nella vendita di protesi acustiche di qualità – che, a inizio anno, ha richiamato all’Hotel Cosmopolitan di Las Vegas stakeholders del settore, professionisti e scienziati di fama mondiale, con l’obiettivo di diffondere e condividere le soluzioni più innovative nell’ambito della tecnologia acustica.
Una tre giorni ricca di spunti, che ha avuto come tema centrale l’importanza di elevare gli standard del settore, implementando le modalità tramite le quali il paziente riceve cura e assistenza, in vista di un futuro sempre più ricco di sfide da affrontare per rendere migliore la vita quotidiana di tante persone.
L’evento ha rappresentato anche una preziosa occasione per presentare i prodotti più innovativi messi a punto da Starkey, come ad esempio Muse iQ, una protesi acustica che funziona con batterie agli ioni di litio ricaricabili e che concentra in un unico strumento tutte le qualità che dovrebbe possedere un buon apparecchio acustico: resistenza, portabilità, facilità di utilizzo. Le tecnologie uditive, del resto, vanno di pari passo con i progressi della scienza e dell’informatica. Come è stato ribadito anche durante la Hearing Innovation Expo, infatti, sensori e intelligenza artificiale (AI) sono due ambiti fondamentali per il settore, perché in grado di rivoluzionare l’esperienza uditiva del paziente.
Come ha sottolineato Achin Bhowmik, Responsabile Tecnologia e Vice Presidente Executive Ingegneria, “ la soluzione è esaminare a fondo come funziona il sistema neurologico e riproporre la stessa architettura all’interno dei nostri dispositivi acustici. Con l’avvento dell’Intelligenza Artificiale, le macchine ora sono in grado di riconoscere più parole degli esseri umani. Abbiamo il potenziale per creare dei dispositivi acustici intelligenti che possano rilevare i suoni, sia naturalmente che automaticamente”.
Hearing Innovation Expo non è stata solo una tre giorni in cui si sono susseguiti convegni e dibattiti: i partecipanti, infatti, hanno avuto la possibilità di partecipare a sessioni educative e di sperimentare, attraverso apposite demo, i prodotti e le tecnologie più innovative presentate durante la manifestazione.

Starkey Italy
www.starkey.it



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere