TURISMO

Viaggi yoga: idee, mete, benefici

December 30 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

A chi piace viaggiare, in un periodo di fermo forzato, avverte l’idea di viaggio come un desiderio potente, da soddisfare quanto prima. E il viaggio, inteso come scoperta dell’altro fuori da noi, non comporta necessariamente il raggiungimento di destinazioni lontane. A volte basta semplicemente cambiare aria per sentirsi rigenerati, dentro e fuori. Se poi oltre a viaggiare ti piace anche praticare yoga, ecco che la voglia di abbinare entrambe le dimensioni è sempre in agguato: per cogliere l’occasione del viaggio per praticare, e viceversa. In questo articolo parliamo di Viaggi yoga: idee, mete, benefici, dando qualche suggerimento per trasformare il desiderio in realtà. Buona lettura, buona pratica e buon viaggio!

Come scegliere al meglio i viaggi yoga
Nell’articolo Vacanze yoga in Italia? Segui i nostri consigli abbiamo suggerito come trovare i migliori viaggi yoga in Italia: oltre alle destinazioni da non perdere, abbiamo illustrato anche i criteri a cui prestare attenzione per scegliere nel migliore dei modi, dall’insegnante alla tipologia di alloggio.

Sempre importante, a prescindere dal luogo, è scegliere quelle mete che permettono il giusto equilibrio tra la pratica yoga e le attività proprie del territorio che ospita la vacanza: sport, escursioni, visite culturali o enogastronomiche, etc.

Idee per viaggi yoga in Italia
Ogni Paese al mondo è interessante da scoprire e da conoscere, lo scriviamo con sincerità perché – da viaggiatori – ci crediamo davvero. Ma anche se può apparire scontato e retorico, senza dubbio la ricchezza di arte, tradizioni, cultura, natura che si trova in Italia è unica: chi ha viaggiato molto lo sa, è difficile trovare in un’unica nazione un concentrato di caratteristiche come quelle di cui è ricca la nostra Penisola. Il problema grosso è che spesso non ce ne rendiamo conto e non la valorizziamo come dovremmo.

L’Italia offre mille opportunità, in ogni stagione dell’anno, per qualsiasi tipo di interesse: dal relax agli appuntamenti culturali, dagli eventi gastronomici a quelli sportivi. Chiaramente, senza dimenticare i viaggi yoga.

Mete italiane per viaggi yoga
La Penisola è lunga, ecco qui qualche suggestione per viaggi yoga in qualsiasi stagione.

Lombardia
La regione ideale per organizzare viaggi yoga in formato quattro stagioni. Dalla metropolitana Milano (che ricordiamo essere tra le città italiane più vicine allo yoga, vedi a tal proposito dieci centri yoga da non perdere a Milano) alle valli bergasmasche e bresciane, ai laghi di Como e di Varese fino alle colline dell’Oltrepò Pavese. Gli yogi in Lombardia possono contare su un’offerta di zone molto differenti tra loro.

Liguria
Mare, monti, borghi pittoreschi. Anche la Liguria è ottimale per viaggi yoga e per weekend di yoga e relax in ogni stagione dell’anno, non solo d’estate.

Toscana
Dai meravigliosi paesaggi alle città d’arte, dagli itinerari enogastronomici alla quiete della campagna. Questo è ciò che fa della Toscana una delle regioni più amate al mondo e una delle mete preferite da chi pratica yoga.

Marche
Grazie alla sua felice posizione geografica, le Marche possono essere scelte dagli amanti del mare, della montagna, della natura più selvaggia. Senza dimenticare l’ospitalità e la cucina marchigiane, indimenticabili.

Veneto
Anche il Veneto regala stupore agli amanti dello yoga: grazie alla sua varietà di paesaggi (dalla lagunare e affascinante Venezia alle Dolomiti), può essere scelto per abbinare pratiche di yoga, meditazione e benessere a itinerari nella natura o alla scoperta di alcune tra le città d’arte più suggestive d’Italia.

Trentino Alto Adige
E per chi ama la montagna, quella verace, ruvida ma ospitale, non può non considerare tra le destinazioni il Trentino Alto Adige. Praticare in alta quota, in strutture curate e accoglienti, è un’esperienza da fare. In inverno, nel silenzio della neve, ma anche in estate, nella natura nel suo massimo splendore.

Sardegna
La Sardegna, soprattuto in primavera e in estate, è tra le regioni più apprezzate dagli yogi: il suo mare non ha eguali e il suo entroterra regala scorci di natura incontimanata.

Puglia
Il Salento, il Gargano e l’entroterra ricco di paesini e di uliveti a perdita d’occhio. E ancora, splendide località bagnate da un mare cristallino e da un’atmosfera davvero unica. Questa è la Puglia, una regione-cartolina che rimane scolpita nel cuore.

Viaggi yoga, i benefici
Per chi pratica yoga, come già detto, l’idea di abbinare un viaggio alla disciplina che amano praticare è un’idea più che allettante. Ma vediamo perché i viaggi yoga sono sempre molto richiesti. Prima di tutto, per la preziosa possibilità di immergersi nello yoga durante le vacanze, in un periodo in cui sia la mente che il corpo sono più propensi a ricevere energie buone: in viaggio, infatti, possiamo permetterci di fare ciò che ci piace, lontano dalla solita routine, dagli impegni e da tutte le innumerevoli distrazioni della quotidianità. Soprattutto senza l’incubo del tempo tiranno.

Ca va sans dire, la pratica yoga ne risente in modo positivo: siamo più concentrati, più ricettivi e abbiamo a disposizione tutto il tempo necessario per fare assorbire la pratica al corpo e alla mente.



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere