PRODOTTI

Breil in comunicazione con Raz Degan

October 26 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Raz Degan è il protagonista della nuova campagna pubblicitaria di Breil. Era dal 1996 che l'attore ed ex modello israeliano non prestava la sua immagine per un brand commerciale. Uno dei personaggi più affascinanti del panorama televisivo e cinematografico internazionale comunica un modo nuovo di intendere il famoso claim "Don't touch my Breil".

Breil sceglie Raz Degan e Raz Degan sceglie Breil.

Si può sintetizzare così il connubio tra il brand di orologi e gioielli e uno dei personaggi più affascinanti e, al tempo stesso, controversi del panorama televisivo e cinematografico, italiano e mondiale.
Entrambi ricordati anche per slogan indelebili e per aver indicato un’attitudine alla vita che ha segnato un’epoca, uniscono ora i propri mondi e valori per comunicare un nuovo modo di intendere il claim “Don’t touch my Breil”.
Non più antitesi tra uomo e donna, non più conflitto tra i ruoli, ma complicità e gioco, affinità e intreccio. Entrambi rivelano caratteri forti e determinati, ma si percepisce il desiderio della donna di essere protetta e coccolata e la volontà dell’uomo di esaudire questa richiesta. Non più due entità separate, ma due anime che si uniscono e che creano una simbiosi e un incastro perfetti.

Raz avvolge in un abbraccio intimo e protettivo la sua donna e, insieme, i gioielli che lei indossa, pronunciando la frase: “Non toccate i miei gioielli”.
La molteplice chiave di lettura va a toccare dimensioni diverse.
Una più “profana”, estremamente didascalica, legata agli oggetti, ai gioielli indossati e custoditi gelosamente. L’altra fa invece un passo in avanti, andando a estendere la parola gioiello alla donna stessa e a tutti i valori di cui lei è portatrice, alla relazione che si instaura con l’uomo. La donna stessa è il suo gioiello, parte di sé, prezioso e necessario come l’aria.

Raz Degan, che racchiude una profondità e una spiritualità che lo rendono sempre diverso, mai banale, spesso controcorrente, rappresenta in maniera perfetta l’uomo protettivo, complice e attento. Non poteva che essere lui a segnare questa nuova tappa significativa del brand.

“Dal 1996 non prestavo la mia immagine per una campagna pubblicitaria o per un brand commerciale. Non perché non avessi avuto occasioni di farlo, ma perché non trovavo un senso e un percorso che mi accomunasse e legasse a chi, di volta in volta, si faceva avanti; ero impegnato a sperimentar nuove cose e a trovare il mio orizzonte. Con Breil è stato diverso: l’idea di collaborare con un brand che non è mai stato scontato mi ha incuriosito e stimolato. Essere scontati è “boring”! Breil è capitato nel momento giusto, con la proposta più adatta: tornare a fare comunicazione con la possibilità di dire la mia e di mostrare me stesso mi ha subito convinto. Inoltre, con un regista e art director come Luca Tommassini, si aprivano prospettive interessanti: il gruppo di lavoro che si è formato sul set è stato eccezionale, io e Luca abbiamo collaborato con la casa di produzione e con l’azienda stessa per dare corpo alle nostre visioni e idee”.

Luca Tommassini, direttore creativo di talent di successo, coreografo e ballerino di fama mondiale, ha firmato infatti la regia, portando in dote la sua creatività, la sua visione e la sua poliedricità.

Dopo alcuni passaggi TV su SKY, in concomitanza con la messa in onda in anteprima televisiva del film documentario di cui Raz Degan è regista, la campagna è stata pianificata a partire da metà ottobre sempre in TV, oltre che su stampa e WEB.

Casa di Produzione : Collateral Film

Regia: Luca Tommassini

Talent: Raz Degan

Modella: Meri Gulin di women management

Direttore della fotografia: Marco Bassano

Sound Design: Giacomo Cella

Hair & make up: Letizia Maestri

Styling: Valentina Bianchi




Licenza di distribuzione:
Davide Orlando
Responsabile SEO Offsite - Binda Italia
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere