SOCIETA

Che cosa sono gli antidolorifici? Perché possono portare alla dipendenza?

January 13 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Da terapia a dipendenza Gli antidolorifici da prescrizione sono potenti farmaci che interferiscono con la trasmissione di segnali al sistema nervoso che percepiamo sotto forma di dolore. La maggior parte di essi stimola anche alcune parti del cervello associate al piacere. In tal modo oltre a fermare il dolore, producono uno stato di esaltazione.

Per informare ampiamente il pubblico sui tipi di problematiche che possono insorgere assumendo o abusando di questi farmaci, martedì 14 gennaio i volontari Mondo libero dalla droga fanno una distribuzione di opuscoli informativi sugli antidolorifici a Rimini.

Gli antidolorifici prescritti più potenti sono denominati oppioidi, un composto simile all’oppio.
Sono prodotti al fine di reagire sul sistema nervoso allo stesso modo delle droghe derivate dal
papavero da oppio, come l’eroina. Gli antidolorifici oppioidi più comunemente abusati
comprendono, hydrocodone, meperidine, hydromorphne e propoxyphene.

Gli oppiacei, derivati in origine dal papavero da oppio, sono stati usati per migliaia di anni a scopi
di diversivo e medicinali. La sostanza più attiva dell’oppio è la morfina. Il cui nome deriva da
Morfeo il Dio greco dei sogni. La morfina è un antidolorifico potentissimo, ma da anche molta
assuefazione.

La morfina e stata inizialmente estratta dall’oppio in forma pura agli inizi del 19° secolo. Fu
ampiamente usata come antidolorifico nella guerra civile americana e molti soldati ne divennero
dipendenti.

Ma oggi di sostanze antidolorifiche chimiche ce ne sono in quantità e con effetti devastanti.

Ecco l’importanza di informare ampiamente, perché, come sosteneva l’umanitario L. Ron Hubbard, “viviamo in una società biochimica”, dove il culto della “sostanza” ormai è parte della cultura; tanto che avvicinarsi a certi farmaci o ad altre sostanze ormai è veramente all’ordine del giorno per qualsiasi cosa.

Scoprire la verità sulla droga o sull’abuso di farmaci antidolorifici può portare a vivere una vita lontano dalla dipendenza.

Per ulteriori informazioni www.noalladroga.it oppure 0544/30080

Licenza di distribuzione:
Tiziana Bonazza
Responsabile Affari Pubblici - Chiesa di Scientology di Padova
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere