SOCIETA

Determinati ad allertare sul rischio degli psicofarmaci.

February 7 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Roma 6 Febbraio 2019. I volontari romani del CCDU si sono dedicati nuovamente all’ attività di informazione sugli effetti nocivi degli psicofarmaci, ossia le droghe legalizzate che gli psichiatri prescrivono per ogni disturbo mentale reale o immaginario che una persona potrebbe avere.

Nei pressi di uno dei centri commerciali più importanti della capitale, hanno messo nelle mani del pubblico, centinaia di opuscoli gratuiti sugli ansiolitici, psiocofarmaci, psicostimolanti, regolatori dell’umore, antipsicotici e antidepressivi.
In Italia 11 milioni di persone, tra cui bambini ed adolescenti, assumono psicofarmaci. Se un bambino a scuola non apprende bene, oggi non lo si aiuta più cercando di capire quale potrebbe essere la sua difficoltà, ma lo si etichetta con qualche tipo di strana malattia inventata e gli si somministrano queste famigerate droghe legali. 3 miliardi e 300 milioni di euro all'anno incassano le case farmaceutiche con questo ed altri raffinati stratagemmi. Che importa se poi gli effetti collaterali sono tantissimi e mortali. Ecco, per esempio, quelli per gli antidepressivi di nuova generazione:
Agitazione, Forte irrequietezza, Ansia, Strani sogni, Confusione, Fissazioni, Intontimento, Allucinazioni, Mal di testa, Attacchi di cuore, Ostilità, Ipomania (eccitazione esagerata), Impotenza, Insonnia, Perdita di appetito, Manie, Perdita di memoria, Nausea Attacchi di panico, Paranoia, Episodi psicotici, Irrequietezza, Attacchi apoplettici, Disfunzioni sessuali, Perdita di peso, Sintomi depressivi dopo l'interruzione dell'assunzione.
Ci sono poi pensieri o comportamenti suicidi e comportamenti violenti, Ricordiamo, infatti, che dietro a tutte queste morti violente, a questi scoppi improvvisi di follia omicida il più delle volte ci sono i famigerati psicofarmaci. E' diventato veramente vitale informarsi e non ingerire nulla, anche se è stato consigliato da un medico, se prima non si è letto il foglio informativo che lo accompagna.
Questo è il sito giusto: www.ccdu.org.
Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un'organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata alla difesa dei Diritti Umani nel campo della Salute Mentale.
Con questo in mente, nel 1969 gli Scientologist fondarono il Citizens Commission on Human Rights (CCHR, in Italia CCDU, Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani), un ente di tutela che indaga ed espone le violazioni psichiatriche dei diritti umani. Oggi il CCHR è una forza a livello mondiale che lavora attivamente per eliminare i trattamenti brutali, le pratiche criminali e le violazioni dei diritti umani nel campo della salute mentale. Ha contribuito a far promulgare più di 150 leggi che proteggono le persone da pratiche abusanti e coercitive nel campo della salute mentale.


Licenza di distribuzione:
Sandro Matini
incaricato attività sociali - riforme sociali
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere