PRODOTTI

#iorestoacasa: con FABA è un’occasione per crescere ascoltando!

April 6 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

In questo lungo periodo a casa, il nuovo raccontastorie è il compagno perfetto per giocare e crescere divertendosi.

Treviso, 3 aprile 2020 – In questo periodo di lunga permanenza a casa con i più piccoli, c’è un compagno di giochi speciale, con il quale i bambini possono sviluppare immaginazione e creatività, rafforzare l’autonomia, scoprire le emozioni e crescere divertendosi: è il nuovo raccontastorie FABA.

Il raccontastorie FABA, pensato dall’azienda italiana Maikii per i bambini dai 2 ai 6 anni, è un dispositivo audio che riproduce fiabe, filastrocche e canzoncine avvicinandoli all’esperienza dell’audiolibro. L’idea nasce pensando al mangiadischi anni ’80 e dal modo in cui quel prodotto ha cambiato le abitudini dei ragazzi dell’epoca. FABA vuole tramandare l’importanza di alimentare l’immaginazione dei bambini attraverso un’evoluzione del tradizionale cantastorie. E’ un amico prezioso per i bambini, spesso molto digitalizzati, soprattutto durante questa lunga permanenza a casa, grazie alla varietà delle storie e dei Personaggi Sonori, all’autonomia nell’utilizzo e alla possibilità di manipolare il personaggio che si accompagna all’ascolto.

“Ascoltare attiva una modalità di elaborazione cognitiva molto più proattiva rispetto al guardare” ricorda la dottoressa Maria Beatrice Toro, psicologa e psicoterapeuta. “Il bambino esercita la propria attenzione scegliendo uno stimolo meno invadente, creando uno spazio mentale ed emotivo che serve rielaborare psicologicamente ciò che viene ascoltato”.

Per ascoltare una storia con FABA, il bimbo deve solo appoggiare il Personaggio Sonoro sopra la cassa audio Bluetooth: quello che al piccolo sembrerà una magia è possibile grazie al NFC, tecnologia di contatto, una novità in questa tipologia di prodotti. Non serve quindi né wifi né internet e funziona con batterie ricaricabili dalla durata fino a 8 ore. I Personaggi Sonori di FABA sono sempre nuovi, da collezionare e adatti a diverse fasce di età, per dare continuità e varietà all’esperienza.

Il raccontastorie FABA può facilmente essere acquistato, anche in questo periodo, attraverso lo shop online e consegnato direttamente a casa.

Fino al 30 aprile, è attiva una campagna di donazione a favore dell’Associazione Per Mio Figlio Onlus per la Terapia Intensiva dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso: con l’acquisto di un starter set il 20% del ricavato verrà devoluto alla onlus.
Basta inserire il codice IOSTOCONFABA all’atto dell’acquisto.

Raccontastorie FABA: la scheda
· Lo starter set comprende la cassa audio blutooth e il Personaggio Sonoro Ele L’Elefantino. Il tutto realizzato con materiali atossici e sicuri
· Sono disponibili separatamente cuffie e bumper, il contenitore, e altri personaggi come Tea e Topo Tip
· I Personaggi Sonori rappresentano i protagonisti delle storie conosciute dai bimbi. Sono statuine tutte da collezionare e con cui giocare. Ogni personaggio riproduce una storia da 20-60 minuti
· Costo starter set: 59,90 euro
· Acquisti online su myfaba.com/shop


L’importanza dell’ascolto

Contributo a cura della dottoressa Maria Beatrice Toro,
psicologa e psicoterapeuta esperta dell’età dello sviluppo

Se c’è qualcosa che ogni genitore vorrebbe poter fare assieme al proprio figlio, oltre a saperlo ascoltare e capire con attenzione e sensibilità, è poter essere ascoltato a sua volta! Ma è così difficile… Immersi come sono in un ambiente iperstimolante dal punto di vista visivo, i bambini di oggi fanno molta fatica a mettere in pausa la voglia di stare attaccati ai tanti schermi super seduttivi per fermarsi ad ascoltare. Sebbene possa risultare l’opzione più facile per divertirsi, oggi sappiamo che il sovraccarico di stimoli visivi penalizza la capacità di raccogliere informazioni in modo attento e attivo. Ascoltare attiva una modalità di elaborazione cognitiva molto più proattiva rispetto al guardare: il bambino esercita la propria attenzione scegliendo uno stimolo meno invadente, creando uno spazio mentale ed emotivo che serve rielaborare psicologicamente ciò che viene ascoltato.

Nel momento in cui ascolta, il bambino è portato a immaginare ciò che gli viene detto vocalmente; se gli raccontiamo qualcosa, o gli rivolgiamo una domanda, la sua mente lavora attivamente per creare uno “scenario immaginativo”… e lo fa molto attivamente! E’ divertente osservare come il piccolo interpreti le cose che gli vengono raccontate a partire da ciò che sa del mondo, facendo domande a volte incredibili, che non finiscono di stupirci, per la ricchezza di idee che la loro mente piena di fantasia produce.

In particolare, quando il bambino ascolta un racconto, o una favola, immagina i personaggi e “riempie” con l’immaginazione moltissimi passaggi. Possiamo esercitare la sua capacità di ascolto attivo in modo esplicito, chiedendogli, ad esempio, cosa potrebbe accadere in un determinato momento della vicenda narrata, o come andrà a finire. Si tratta di un’attività di grande qualità, che gli consente di sprigionare tutto il potere del suo immaginario e confrontarlo con altre narrazioni possibili, tutte ugualmente belle, tutte ugualmente di valore.

Allenando l’attenzione uditiva attraverso la narrazione, aiuteremo lo sviluppo di capacità di ascolto, che possono essere, poi, in qualche modo “esportate” ad altri contesti: che meraviglia sarà ascoltare, con la porta socchiusa, due bambini, educati alla comunicazione, che parlano tra loro. E ci sono molti altri vantaggi che scaturiscono dall’ascolto attivo: l’attitudine ad ascoltare in gruppo (fondamentale da sviluppare già in età prescolare), l’apprezzamento del dialogo familiare e, magari, come si diceva all’inizio, anche la capacità di fermarsi un momento e starci a sentire, senza dover correre qua e là con lo sguardo in un multitasking frenetico in cui nessuna informazione riesce veramente ad essere raccolta e rielaborata.


***
FABA è un progetto di Maikii, azienda di rilevanza globale nel settore dell’elettronica di consumo fondata nel 2008 da Matteo Fabbrini e Francesco Poloniato. Con sede centrale a Treviso, Maikii conta su una rete globale sia sul fronte della produzione che della commercializzazione: dal Nord America alla Cina. www.myfaba.com www.maikii.com
***



Licenza di distribuzione:
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere