PRODOTTI

Le eccellenze di Montalcino si uniscono e creano valore

September 21 2021
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Gabriele Gorelli, montalcinese, primo Master of Wine italiano, sarà Faculty Worldwide Ambassador della Fondazione Banfi.

La Fondazione Banfi, istituita nel 1986 a Montalcinocon lo scopo di promuovere, diffondere e valorizzare lo studio e la ricerca scientifica sulle pratiche viticole ed enologiche, è lieta di accogliere il montalcinese Gabriele Gorelli nella propria prestigiosa Faculty, con il ruolo di Faculty Worldwide Ambassador.

Gabriele Gorelli è il primo italiano a potersi fregiare dell’ambitissimo titolo di Master of Wine, dopo aver concluso con successo un lungo e difficile percorso educativo, che lo ha portato a conoscere e cimentarsi con tutte le più importanti realtà produttive planetarie.
L’Istituto dei Master of Wine, con una comunità di 419 Master of Wine provenienti da 31 paesi, è nato a Londra nel 1953 con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo della conoscenza nel mondo del vino e l’interazione tra competenze e ruoli in esso attivi. È oggi, senza ombra di dubbio, il titolo più ambito e riconosciuto a livello mondiale.

La piena comunione di intenti fra l’Institute of Master of Wine e la Fondazione Banfi, nonché la comune appartenenza di Gabriele e della Fondazione al territorio montalcinese, hanno reso naturale l’incontro fra questi due protagonisti dell’Italia di qualità nel mondo.

Rodolfo Maralli, Presidente della Fondazione Banfi: "L’incontro tra il mondo Banfi e Gabriele Gorelli nasce molti anni fa, nella sua vita precedentedi attento uomo di marketing e di raffinato grafico pubblicitario, ed è continuato nel tempo, consolidandosi e arricchendosi di nuove esperienze. Accoglierlo nella Fondazione Banfi, per accrescere, valorizzare e promuovere i nostri progetti culturali, ci è sembrato, dunque, un degno coronamento di un rapporto sempre fondato sulla fiducia, sulla stima personale e sulla reciproca crescita professionale”.

Gabriele Gorelli fornirà il proprio contributo alla Fondazione Banfi partecipando ai lavori della Faculty e conducendo attività finalizzate all’affermazione internazionale dei suoi progetti.
Seminari, eventi, degustazioni, ma anche attività legate ai progetti di comunicazione della Fondazione, oltre che parte attiva del nascente Banfi Brunello Ambassador Club: saranno questi gli ambiti di collaborazione che vedranno l’impegno del primo MW italiano con la Fondazione dell’azienda leader del territorio ilcinese.

Essere un’eccellenza oggi non è abbastanza. E’ l’unicità a fare la differenza”, dichiara Gorelli. “E’ un privilegio per me poter avere un ruolo in Fondazione Banfi. I valori in cui credo e che mi hanno motivato a studiare per tutti questi anni si ritrovano nel DNA della Fondazione. Ricerca, valorizzazione e diffusione della conoscenza con radici ben salde sul territorio ma piglio internazionale e consapevolezza globale.”

BIO:
Gabriele Gorelli, classe 1984, nasce e cresce a Montalcino, territorio simbolo di uno dei vini più blasonati al mondo, il Brunello. Fin da piccolo, seguendo le orme del nonno, mostra il suo amore per il vino, fino a dedicarvi la propria vita. Dopo gli studi linguistici, con una grande passione per il marketing, nel 2004 fonda Brookshaw&Gorelli, agenzia grafica specializzata nella comunicazione del vino. Nel 2015, inoltre, fonda un’azienda di consulenza commerciale e marketing, la KH Wines. Giudice e presentatore di varie competizioni internazionali, Gabriele è un instancabile viaggiatore ed ama ricaricarsi con la pratica dello yoga Ashtanga.

Licenza di distribuzione:
Mariella Belloni
Vicecaporedattore - Marketing Journal
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere