SOCIETA

Oro e argento nei depuratori, in Ticino si potrebbe recuperarlo

October 12 2017
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Gli svizzeri scaricano annualmente circa 3000 chilogrammi d'argento, 43 d'oro, 1070 di gadolinio, 1500 di neodimio e 150 di itterbio

Ogni anno in Svizzera oro e argento per circa 1,5 milioni di franchi vanno persi nelle acque di scarico e nei fanghi di depurazione: è quanto emerge da uno studio dell'Eawag, l'istituto per la ricerca sulle acque dei politecnici federali di Zurigo e Losanna, che ha messo anche in luce la presenza di altri elementi, per esempio terre rare.

Interessante risulta il valore giornaliero per persona nella popolazione svizzera per ciascun elemento, calcolato in base alla sua concentrazione. Si tratta di quantità che variano da pochi microgrammi (per esempio per oro, indio, lutezio) ad alcuni milligrammi (zinco, scandio, ittrio, niobio, gadolinio), fino ad arrivare a diversi grammi (fosforo, ferro, zolfo).
A prima vista potrebbero apparire risultati di scarso rilievo, ma se riferiti all'intera popolazione svizzera su tutto l'arco dell'anno si totalizzano quantità considerevoli: circa 3000 chilogrammi d'argento, 43 d'oro, 1070 di gadolinio, 1500 di neodimio e 150 di itterbio.

In singole località del Ticino, la concentrazione di oro nei fanghi di depurazione è così elevata - il motivo è da attribuire alle raffinerie di oro della regione - che potrebbe addirittura risultarne conveniente il recupero, rilevano i ricercatori.
Nonostante ciò, al momento gli studiosi ritengono che complessivamente un recupero degli elementi dalle acque di scarico o dai fanghi di depurazione non sarebbe conveniente, né dal punto di vista economico né da quello quantitativo. Per esempio, la quantità di alluminio trovata corrisponde a circa lo 0,2% delle importazioni annuali, mentre per il rame si parla di un 4% scarso.

Fonte articolo: http://www.tio.ch/News/Ticino/Attualita/1168377/Oro-e-argento-nei-depuratori-in-Ticino-si-potrebbe-recuperarlo/



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
Leonardo Bertolli
responsabile sito web - Cancellotti srl
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere