EVENTI

Il Responsabile della Transizione al Digitale della PA: ruolo, responsabilità e piano d’azione

April 29 2019
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Evento ad ingresso gratuito, in programma all'Auditorium “Falcone e Borsellino" di Vimercate (MB) l'8 maggio, rivolto ad Amministratori, Dirigenti e Funzionari delle Pubbliche Amministrazioni.

La Circolare n. 3 adottata dal Ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, sollecita tutte le Amministrazioni Pubbliche ad individuare al loro interno un Responsabile per la Transizione al Digitale RTD (art. 17 C.A.D).

L'evento organizzato dal Gruppo Maggioli si rivolge ad Amministratori, Dirigenti e Funzionari delle Pubbliche Amministrazioni in particolare agli RTD, Responsabili per la Transizione al Digitale, impegnati nel percorso non semplice di traghettare l'Ente nella nuova era digitale. Nel corso della giornata saranno approfondite le principali novità introdotte dalla Circolare Ministeriale ed illustrati i servizi di supporto per il Responsabile nelle attività di indirizzo, pianificazione, coordinamento e monitoraggio del progetto di trasformazione digitale dell’Ente.

La situazione dell’Amministrazione Italiana, se messa a confronto con il panorama Europeo, si caratterizza per una evidente dicotomia tra disponibilità di servizi online offerti a cittadini e imprese e loro effettivo utilizzo.

Spesso i servizi online delle Amministrazioni ci sono, ma sono in pochi ad utilizzarli. Secondo l’edizione 2018 del DESI (Digital Economy and Society Index), indice della Commissione Europea che misura il livello di digitalizzazione dei Paesi Europei, l'Italia si posiziona al 19° posto su 28 paesi per quanto riguarda i servizi pubblici digitali. Dati in linea con quelli dell’eGovernment Benchmark 2018 secondo cui l’Italia si attesta appena sotto la media UE per disponibilità di servizi pubblici digitali (58% contro 63%), ma si conferma all’ultimo posto per il loro utilizzo: solo il 22% degli Italiani interagisce online con la Pubblica Amministrazione, contro una media Europea del 53%. Le ragioni di tali risultati sono riconducibili principalmente a due tipologie di fattori.

Sul lato della domanda pesa il basso livello delle competenze digitali dei cittadini Italiani. Sul lato dell’offerta, la scarsa qualità dei servizi pubblici digitali spesso non facili ed immediati da usare. Avvicinare i cittadini al mondo digitale è però un processo lungo e necessario.

E in questo quadro, il ruolo della Pubblica Amministrazione è di notevole importanza. Proprio per questo motivo, il legislatore ha obbligato tutte le Amministrazioni a nominare al proprio interno un Responsabile per la Transizione al Digitale (o RTD) con il compito di guidare il processo di innovazione, attuando le norme e le direttive del Governo in materia di digitalizzazione.

Ma al suo interno viene anche posto l’accento su alcuni importanti elementi di novità, tra cui l’intenzione di dare maggior risalto al ruolo delle Amministrazioni territoriali e la necessità di accompagnarle nel loro percorso di trasformazione, una rinnovata attenzione alle competenze manageriali e digitali all’interno delle PA e un maggiore risalto al ruolo del Responsabile per la Transizione al Digitale (RDT), figura cardine per la digitalizzazione delle Amministrazioni.

In questa cornice si inserisce l’iniziativa pubblica in programma a Vimercate.

PROGRAMMA
Ore 9.30 - Registrazione dei partecipanti Ore 10.00 - Il Responsabile della Transizione al Digitale: quadro normativo di riferimento (CAD), ruolo, responsabilità e strategie di azione Ore 11.15 - Coffee Break Ore 11.45 - I servizi a supporto del Responsabile della Transizione al Digitale Ore 13.00 - Question Time Ore 13.30 - Chiusura dei lavori
Relatori: Francesco Beccari e Andrea Furiosi



Licenza di distribuzione:
FONTE ARTICOLO
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere