EVENTI

Torna la montagna di ROVIGO SVETTA

September 25 2020
Scheda utente
Altri testi utente
RSS utente

Conto alla rovescia per la IV Edizione di ROVIGO SVETTA, il Festival della Cultura e del Cinema di Montagna organizzato dal Club Alpino Italiano (CAI) di Rovigo.

Nelle serate del 2/9/16 Ottobre 2020, la rassegna racconterà le Terre Alte del nord-est attraverso tre film che hanno ottenuto grande favore di critica e pubblico nei maggiori Festival italiani. Al termine delle proiezioni il pubblico in sala avrà modo incontrare persone di spicco del panorama alpinistico italiano, oltre a registi, scrittori ed esperti di montagna impegnati in progetti di vita e di educazione ambientale.
Come gli scorsi anni l’ingresso è gratuito previa prenotazione on-line al link pubblicato sul sito www.cairovigo.it. La manifestazione segue scrupolosamente tutti i protocolli di sicurezza anti-covid. In sala sarà garantito il distanziamento attraverso posti a sedere vuoti e l’uso obbligatorio della mascherina.

FOCUS CARTELLONE 2020
Entriamo nel vivo del cartellone svelando i titoli delle pellicole che animeranno l’edizione 2020. Il Festival prenderà il via Venerdì 2 Ottobre con LA VAL CHE URLA, film noir di Lucia Zanettin che ha avuto il privilegio di essere presentato in anteprima assoluta alla 76ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, all'interno dello Spazio Regione Veneto. Venerdì 9 Ottobre sarà la volta di TEN, docufilm corale di Gabriele Donati, Claudio Migliorini, Mariana Zantedeschi che ha incantato gli appassionati del genere con le intrepide imprese degli alpinisti che negli ultimi quarant’anni hanno esplorato la Valdadige. Venerdì 16 Ottobre chiuderà la rassegna RESINA, il film di Renzo Carbonera definito dai critici: Riscatto al femminile di una comunità (Il Manifesto), Un coro per riconciare (La Stampa), Un film insolito, ma piacevole (Il Giornale).

“Sono tre pellicole molto diverse tra loro e questo ci darà modo di far conoscere la montagna sotto angolazioni differenti”. Così Simone Pupazzi, ideatore e deus ex machina di Rovigo Svetta, ha commentato nella sede del CAI Rovigo il cartellone della IV Edizione. Durante l’incontro informale l’organizzatore ed Emanuele Saggiorato, Presidente della Sezione, hanno ringraziato tutto lo staff che da tempo lavora dietro le quinte per la riuscita della manifestazione, nonostante le difficoltà causate dall'emergenza sanitaria ancora in atto. Inoltre, hanno rimarcato il valore del nome dato quattro anni fa al Festival dove “il verbo svetta indica la volontà della nostra città di avvicinarsi alle Terre Alte raccontando e discutendo di valori, tradizioni, bellezze, problemi, esplorazioni, sport e dei protagonisti del territorio montano”.

Per anticipazioni sul Festival e retroscena durante le proiezioni il pubblico potrà seguire Rovigo Svetta sulle nostre pagine Social facebook.com/SezioneCAIRovigo // twitter.com/CAIRovigo partecipando attivamente con l’hastag #RovigoSvetta2020.


PROGRAMMA
2 Ottobre 2020, ore 21, Teatro Grignano Polesine, Rovigo
La Val Che Urla, regia di Lucia Zanettin (film)

9 Ottobre 2020, ore 21, Teatro Grignano Polesine, Rovigo
TEN, di Gabriele Donati, Claudio Migliorini, Mariana Zantedeschi (documentario di alpinismo)

16 Ottobre 2020, ore 21, Teatro Grignano Polesine, Rovigo
RESINA, regia di Renzo Carbonera (film)

Ingresso libero. Prenotazione obbligatoria on-line:
https://www.eventbrite.com/e/biglietti-rovigo-svetta-2020-119943529325




Licenza di distribuzione:
Micaela Ovale
Responsabile comunicazione - Club Alpino Italiano (CAI) Sezione di Rovigo
Vedi la scheda di questo utente
Vedi altre pubblicazioni dell'utente
RSS di questo utente
© Pensi che questo testo violi qualche norma sul copyright, contenga abusi di qualche tipo? Leggi come procedere